28.3.13

W. TARPLEY: " CASALEGGIO COME OPTOR - BEPPE GRILLO & CO STRUMENTO DELLA GOLDMAN SACHS

COSA è OPTOR?  Optor sono le cosidette Rivoluzioni dal Pugno Chiuso. Finanziate ad opera degli stessi gruppi di potere. Il potere che finanzia l'Anti potere.   

Lo stesso simbolo del Pugno chiuso lo troviamo Nel video di Casaleggio insieme ai milioni di riferimento che già conosciamo. Immagino avete fatto caso anche al pugno chiuso rosso  quando ci si riferisce al popolo che si "ribella".. dal basso.. certo.

  

 

 

24.3.13

IL CULTO DELL' ORO - DALL' USO RELIGIOSO A DISTRUTTORE DEGLI IMPERI - Gesuiti Nobiltà e Faraoni


immagine

 
 
Fattori chiave
Altri nomi G (in Massoneria), o (gaelico suono "awe"), Zahav (ebraico)
Anno di origine Come materiale religioso = 4500 aC, Irlanda (Cuilliaéan)

Come "materiale maledetto" = 1260 aC Sotto Ramses II in poi

Come maledetti soldi "leciti" distruggendo gli Imperi=
da 60 anni in poi aC

Come mezzo per maledire le anime dal 1543 in poi CE come "Bar" della Santa Sede.

 

Sfondo

Oro, il "Dio" dei Cesari romani in opposizione al Divino Creatore (come citato nel Nuovo Testamento), il falso dio degli Israeliti (vitello d'oro), in opposizione al Yah, il falso dio del MenesHeh in opposizione a Sabaoth (Satana), il significato ultimo della "G" , del mezzo maledetto in cui le "anime" di recupero da parte delle banche e ai giudici condannano i nostri spiriti dal 1543, il carro attrezzi di civiltà e la causa di grandi depressioni come moneta "legale", il mezzo di incantesimi e follia.

Nessun altro mezzo ha causato tanta sofferenza, tanta guerra e dolore. Nessun altro mezzo o materiale è stato associato con tante maledizioni . Nessun altro oggetto ha dimostrato di essere il materiale peggiore per la sottoscrizione della "moneta lecita" attraverso una prova inconfutabile del suo utilizzo da parte di banchieri e mercanti per ingannare, usurpare e comprimere imperi.

Eppure, nonostante tutti questi avvertimenti, tra cui avvertimenti più scritturali di qualsiasi altra sostanza in più le fedi di qualsiasi altro materiale, l'oro rimane una sostanza adorata da centinaia di milioni di persone, in particolare dai cristiani in contraddizione assoluta e di sfida alla loro fede.
 
Nonostante il suo culto, nonostante le schiaccianti prove storiche della sua pericolosità, quelli che promuovono l'oro, in particolare per quanto denaro "legale" considerino raramente la sua storia chiara, il suo "proprietario" dominante e il suo unico scopo per più di duemila anni come un distruttore di culture e come un portatore di maledizioni e sfortuna su quelle persone affascinate dall'Oro.
Pertanto, studieremo come tale mezzo abbia acquisito tale simbolismo.

 

L'origine religiosa

immagine
Cancellate dai libri di storia, le prime miniere d'oro verificabili e l'oreficeria hanno origine in Irlanda - una fonte della maggioranza dell'Oro per l'Età del Bronzo Antico e Medio. L'Irlanda e, in particolare la classe del primo sacerdote della civiltà occidentale, il Cuilliaéan o "Holly, sono anche la fonte e l'inizio dell'origine religiosa associata all'oro.

Come il Cuilliaéan (Classe Priest Druido) che hanno esportato il ragionamento spirituale a tutti gli angoli del mondo conosciuti dal 5 ° millennio A.C. in poi, così anche i loro manufatti d'oro sono stati considerati in possesso di poteri soprannaturali.

Uno degli esempi più eccellenti di oreficeria Cuilliaéan spirituale ancora conservati sono il "Wizard" o cappelli Visir (uno conosciuto come il Cappello d'oro di Berlino) dove ci sono impostazioni dettagliate estremamente precise delle fasi lunari e informazioni astronomiche.

 

L'origine delle maledizioni collegati a Gold

Sotto il governo dei Re di Egitto Hyksos, esiliati dalla loro riconquistata Ebla, e connessi ad entrambe le linee antiche dei Re-Sacerdoti di Ebla, l'Oro come strumento sacro aumentò.
immagine

Comunque, dopo la sconfitta dell'ultimo Faraone assoluto Hyksos Akhenaten, portata a termine dai pirati della palude del Nilo del Delta, i Menes, salirono al potere come dinastia dei Ramsete ed apportarono sperpero ed abuso della ricchezza massiva dell'Egitto, causando persino maggiore disagio e rovina economica.
 
Seti, il figlio di Ramses I, era responsabile di aver catturato le famiglie leader di corte di Akhenaten da Ugarit e per averle fatte ritornare successivamente in Egitto come schiavi piuttosto che come membri elevati funzionari di corte.

Comunque, sotto il Regno di Ramses II dal 1260 a.C., questi esseri sovrannaturali che sopravvissero alle piaghe dell'Egitto, furono obbligati a rubare le tombe dei loro precedenti Signori, dissacrando i loro stessi antenati per fondere il fenomenale oro degli Hyksos per pagare le stravaganze dei Pirati di Menes.

Così la maledizione dell'oro è iniziata con centinaia di migliaia di piccole  "barre" che sono coniate come la prima "moneta legale" che trasportano tutte le milioni di maledizioni associate alla profanazione del (Santo) Cuilliaéan re Hyksos.
Da questo momento in poi, i seguaci di Akhenaton, come Mosè, divennero noti come gli Israeliti o "impuro / maledetto".

 

Il culto dell' oro come un "dio" in sé

Dal momento che l'infusione di milioni di maledizioni in oro come mezzo di "moneta legale" da parte dei Pirati di Menes,Ramses si ordina agli Israeliti di "fondere" la storia degli Hyksos, tre gruppi che  hanno dominato il controllo d'oro, con un solo essere immune alla maledizione dell'oro - il Cuilliaéan, gli altri due sono i figli d'Israele dei pirati della palude che sono i Menes (dopo Menes-He e loro discendenti i Khazari, Veneziani, Ashkenazi, sionista).
 
immagine
Durante la prigionia sotto i pirati paludosi dei faraoni Ramses, gli Israeliti furono il primo gruppo ad  iniziare ad adorare l'oro come il dio, nella forma del "vitello d'oro" in un aperto rifiuto di Yah e il Divino Creatore.
Il vitello è stato in seguito adottato come un falso dio dagli stessi Menes-He.

Questo rifiuto aperto a dispetto del Divino Creatore - una sorta di maledizione inverso dichiarata per tutta la creazione del Divino - trova il suo equivalente moderno del "G" della Massoneria e la più alta realizzazione di quelli che raggiungono lo stato di illuminazione come "gewe "che le norme G per il dio di oro come una maledizione e l'odio contro il Divino, il mondo e l'armonia.
 
Il culto di G è il simbolo d'oro della Massoneria(? ndr), essendo l'incarnazione del vitello d'oro è anche l'origine del parassita - una malattia mentale perpetuata attraverso l'uso della malattia mentale noto come il Talmud che continua a infettare il mondo di oggi e incanta i  fedeli dell' Oro per distruggere il mondo, piuttosto che salvarlo, a sacrificare le loro famiglie per la loro terreno "dio".

 

L'origine della "moneta legale", distruttrice degli Imperi

Mentre l'uso dell'oro come una forma di moneta e della ricchezza risale al tempo del pirata Menes Re Ramses d'Egitto, la produzione di oro e di qualunque forma di associazione con il concetto fittizio del debito è stato sempre considerato pubblico fino a Roma intorno al 60 a 62 aC.

In effetti, le città stato greche e molte altre civiltà sono state conio e l'utilizzo di monete d'oro come moneta per centinaia di anni precedenti, come la città di Lidia, senza causare depressione economica.
immagine

La differenza storica è quello che ha avuto luogo nel 60-62 aC a Roma, quando Giulio Cesare ha cercato di "acquistare" il controllo dell'Impero Romano, con l'aiuto dei pirati Menes ora mercanti e banchieri, che controllavano il Tempio di Giunone. 
In cambio di "privatizzare" l'offerta di moneta di Roma dal conio metalli in oro che concedeva loro produzione esclusiva e perpetua di conio, si è impegnata a sottoscrivere le sue campagne.
 
Così, il 60-62 aC rappresenta il vero e proprio "punto zero" per la creazione di moneta legale da parte dei banchieri Menes / commercianti nel prendere il controllo dell'offerta di denaro pubblico per renderlo privato, utilizzando l'oro come la magia e l'illusione.

Entro due anni tutto l'impero romano era in crisi finanziaria e la guerra civile era scoppiata. Quindi, con la creazione di "moneta legale" - consentendo ad una classe d'elite di pirati ,storicamente privi di coscienza, etica o credenze, di controllare il denaro, con l'oro, gli Imperi potrebbero essere messi in ginocchio.


Il Tempio di Giunone era chiamato Giunone Moneta ed è l'origine della parola "moneta".


L'uso dell'oro ,come stratagemma per guadagnare il controllo e la privatizzazione della produzione di denaro, è stata ripetuta da queste stesse famiglie e da quelle che seguirono, i Khazariani/Veneziani/Aschenaziti (Nazisti), ha visto sorgere e cadere innumerevoli Imperi, dall'Impero Spagnolo, al Tedesco, al Francese, all'Inglese e, presto, adesso, l'Impero Americano della Pax Americana dal 2011/2012
(se i loro piani continueranno incontrastati).
(VEDI INTERVISTA DI SOROS SUL FUTURO ECONOMICO DEGLI USA)
 

Negli ultimi trecento anni, quelli che controllano la maggior parte dell'oro hanno intrapreso due campagne specifiche - per eliminare la proprietà privata dei cittadini di oro e togliere le riserve auree pubbliche di concorrenza. 

L'oro è poi ritirato dopo un tempo opportuno, sostituito da vincoli, e la sottoscrizione della carta a base di carta moneta. Cosi, come debito è diventato ingestibile.
Questo è precisamente il piano che viene eseguito con successo dai discendenti "dei pirati delle acque" Menes e dei pirati dei terreni Khazar, ora come banchieri e mercanti.

I più forti promotori di "legittimo denaro" oggi non sono la business class, gli storici o i politici, il più forte promotore è il movimento per la verità, ( Rivoluzione Colorate ndr inconsapevolmente manipolato dai banchieri come lo erano tutti gli anni 70 come un orologio del 1930, il livello globale e il 1860 in America, nel 1790 in Francia e nel 1720 ad Amsterdam e in Germania.


Nonostante il fatto che il parassita Banker / Merchant famiglie hanno utilizzato il "legittimo denaro" trucco d'oro più volte e nonostante le prove schiaccianti che tale accettazione non fa che rafforzare il loro controllo sul commercio, il movimento per la verità di oggi è completamente e assolutamente in trance, ignorante e incantato come lo era fin dai tempi dell'Impero Romano e di Giulio Cesare - da cui ebbe inizio il potere della maledizione dell'oro.

 

L'origine dell'oro come prigione di "recupero" anime
Gesuiti e Diritto Marittimo

Il 14 marzo 1543, i Veneziani hanno completarono il loro trasporto della struttura di potere del culto romano in una Nuova chiesa e forza: La Compagnia di Gesù (Gesuiti), garantendo in tal modo che né i Medici, né il loro acerrimo nemico delle famiglie Parassite di Genova potessero prendere il potere reale di nuovo.

Il nuovo sito per l'apparato del Vaticano è la Corte di Rota, la Cancelleria Sacra, il Tesoro e la Sacra Penitenzieria sarebbe di Londra, come il Nuovo Tempio di Gerusalemme e poi negli Stati Uniti come estensione al Tempio.
 
immagine
Durante questo periodo, i gesuiti hanno avuto l'esclusivo "diritto" mai visto prima, il concetto di recupero delle anime "perse" alla Sede (mare) attraverso il concetto della salvezza con banche e tribunali come parte del loro apparato - Così la piena commercializzazione soffiato del peccato.

Cosa, allora ,i Gesuiti consideravano essere la più alta garanzia contro la carne e le prestazioni a garanzia di cambiali? In effetti, era l'anima.

Ma come si fa qualcosa di etereo , quando recuperato, in una cosa, in un supporto tangibile? La risposta fu : lingotti d'oro. (BAR)
L'origine del nome degli ordini degli avvocati, i "mietitori di anime".

BAR significa "palo o verga di ferro usato per fissare una porta o un cancello". Significa anche "governare con una verga di ferro". 
Si governa con l'oro.

Così ora, i gesuiti controllavano la Sacra Penitenzieria in cui è stato collocato il ​​bene più prezioso di tutti, le anime maledette in lingotti d'oro.

Naturalmente, tali indicazioni possono essere facilmente liquidate come cospirazione e teorie di rituale satanico impazzito. Eppure l'oro è rimasto in qualche modo la sottoscrizione base di tutta la "moneta legale" da quando, un ritorno ogni settanta anni o giù di lì, promosso dal movimento per la verità e patrioti del giorno, loro malgrado eterna dopo il fatto.

Tuttavia, esiste una forte evidenza simbolica esiste che il requisito obbligatorio di oro Bar da 999,9 per cento è derivato puro da 666, che è 999,9 sottosopra.
Anche in questo caso, tali argomenti possono essere visti come una pura congettura.
Ma ciò che non si può sostenere è che l'oro come moneta legale è scritto nel più stretto del diritto possibile, entro i testi della Bibbia e di altri come un abominio, come un falso idolo - ma è completamente supportato e promosso da persone che affermano di seguire i suoi insegnamenti, così dimostrando senza dubbio i poteri soprannaturali associati a questo mezzo maledetto.
iale nel corso del periodo. Tra il 1600 e il 1800,i gesuiti hanno controllato le  miniere di schiavi della Colombia e del  Brasile.
Si stima abbiano prodotto tre volte l'oro rubato durante i genocidi della civiltà americana.



 

 

 

Le riserve in oro detenute dal Vaticano e loro Signori Veneziani Parassiti

Il più grande singolo titolare di lingotti / lingotti d'oro di qualsiasi organizzazione per gli ultimi 1000 anni è ed è sempre stato il Culto Romano controllato della Chiesa cattolica.
La Chiesa Cattolica Romana controlla approssimativamente 60.350 tonnellate metriche di oro, due volte la dimensione delle riserve auree ufficiali totali di tutto il mondo e circa il 30,2% di tutto l'oro mai estratto / prodotto. Ai prezzi correnti, mette il valore patrimoniale del più grande tesoro della storia umana a più di US $ 1.245 miliardi.
 
Cattolica romana Cult Dominazione Oro
Anni Motivo chiave Acquisizione Totale % Mondo
1100-1200 Eastern Crociate 9200 9300 27,7%
1200-1350 Civiltà occidentale 12500 21800 57,0%
1351-1490 Templer Treasures 4200 26000 62,3%
1491-1600 Nuovo mondo 3100 29100 60,3%
1600-1800 Slave Mines 4050 33150 54,7%
1800-1900 End of Empires 6500 39650 55,0%
1900-1945 Guerre mondiali 16200 55850 53,4%
1946-2006 La criminalità organizzata 4500 60350 30,2%

Per la maggior parte degli ultimi 1000 anni, la Chiesa cattolica è stata in una posizione dominante per controllare il mercato mondiale di oro con oltre il 50% di tutto l'oro e il suo picco in  tutto il 14 ° secolo fino a circa 17 ° secolo controllando oltre il 60% tutto l'oro mai estratto.

Il tesoro è stato suddiviso tra varie riserve dichiarate, nonché riserve occulte.
Solo il 20% delle riserve d'oro totali sono memorizzati tramite terzi delle riserve ufficiali, la maggiore riserva dichiarata è la Federal Reserve Bank, seguita dalle riserve in Italia, Svizzera, Germania e Francia.
 
Questo è il tesoro che ancora una volta verrà utilizzato per ri-ottenere il controllo del mondo con il "pretesto" di salvare il mondo attraverso la "moneta legale" nel 2011/2012 a meno che le persone buonesi svegliano dall'incantesimo dei banchieri e dall'incantesimo prodotto dal loro Oro.

Fonte 
Traduzione a cura di LaGrandeOpera 

AQUILA: MEDAGLIE AI VIGILI DEL FUOCO - MA DEVONO PAGARLA

Assolutamente ironico se non fosse vero. Ormai tutto ha un prezzo.
Anche una medaglia - non richiesta, ma concessa per meriti dallo Stato - che dovrebbe testimoniare lo spirito di sacrificio profuso dai vigili del fuoco in una catastrofe da 309 vittime, delle dimensioni del terremoto di L’Aquila.

È possibile?
La risposta è sì: 130 euro - da pagare a una ditta privata individuata dalla Protezione Civile - per la medaglia e 210 se si vuole anche una speciale pergamena, la spilletta e altri gadget. Il “kit della vergogna”, l’ha ribattezzato qualcuno. E ti verrà detto  DA CHI comprare. Da un'azienda " accreditata ".


Massimiliano B. , dell’Usb, Unione sindacale di base di Livorno, che come tanti pompieri labronici, nei giorni scorsi ha ricevuto un attestato di benemerenza (gratis, almeno quello) per il servizio svolto a L’Aquila, con allegata una lettera che spiega come fare a comprare a 130 euro la ormai famigerata medaglia.

«Siamo circa duecento e tutti siamo stati a L’Aquila - dice Berti - ma nessuno di noi l’ha comprata. A che serve?». Uomini di sostanza i vigili del fuoco.

Nella preghiera di Santa Barbara, i pompieri si definiscono “votati alla rinuncia”. «Sì, ma non a farci prendere per i fondelli - commenta Antonio Jiritano, del coordinamento nazionale dei vigili del fuoco e rappresentante dell’Usb - Noi abbiamo dato battaglia su questo punto. Prima le medaglie erano gratuite, ma da L’Aquila in poi è cambiato tutto. La cosa assurda è che io quei soldi non li devo dare allo Stato, ma a una ditta privata.
E la lettera ricevuta - conclude - non è timbrata dal mio ministero, quello degli Interni, ma dalla Protezione Civile...».

IL DOCUMENTO
a

20.3.13

BENZINA DALLA SPAZZATURA - DALLA PELLICOLA DEI FILM ALLA REALTA'

Ricordate Mr.Fusion di Ritorno al Futuro II, il marchingegno ideato da Doc Emmet Brown capace di ricavare energia dalla spazzatura?
Ebbene, secondo quanto riportato da La Voce della Russia, un team di ingegneri russi dalla città siberiana di Tomsk ha creato un impianto che trasforma la spazzatura odinaria in benzina.






L’impianto può essere caricato con tutti i rifiuti contenenti carbonio, e cioè mozziconi di sigarette, cenere, carta straccia, segatura.
Si preme un bottone e il cumulo di spazzatura sparisce dentro l’impianto.


I rifiuti vi vengono sminuzzati e poi trattati in un reattore speciale, dove dai composti ottenuti di carbonio e di idrogeno viene sintetizzata la benzina.

L’impianto sperimentale può produrre fino a 200 litri di carburante all’ora.
 Tutto dipende dal nostro desiderio, rassicura Serghej Zotov, progettista capo dello studio sperimentale.


"Possiamo modificare i parametri e cominciare a produrre un carburante più pesante. Ad esempio, nafta o cherosene per aerei. Per ottenere altri elementi, ad esempio alcol, basta semplicemente cambiare le regolazioni dell’impianto", spiega Zotov.
Il costo di produzione del carburante è fantastico, e cioè 0,001 euro al litro.


L’energia per il lavoro di questo impianto ci vuole soltanto all’atto di avviamento. Poi si alimenta da solo. A questo scopo in esso è inserita un’unità che genera energia. Se un tale aggregato sarà installato in una casa d’abitazione, si può creare un ciclo chiuso di trasformazione di tutti i rifiuti in calore ed energia elettrica, dice Sergej Zotov:


"Tale impianto può essere piazzato nel sotterraneo di una casa d’abitazione dove trasformerà benissimo rifiuti domestici. Il calore emesso durante le reazioni di ossidazione può essere usato per il riscaldamento dell’edificio".

I ricercatori hanno iniziato a studiare questa tecnologia già all’inizio degli anni ’80 per poter usarla in caso di guerra nucleare quando diventerebbe impossibile estrarre e trasformare il petrolio


Gli esperti sono rimasti sbalorditi quando hanno conosciuto il numero ottanico della benzina prodotta sull’impianto AIST, e cioè corrisponde allo standard Euro-5. 
È un carburante di extra e di superlux classe. Adesso tale carburante viene usato forse solo nelle auto da corsa.

IL REATTORE NELLA PELLICOLA DEL FILM ALIEN DEL 1978 ?!




Alcuni webnauti hanno fatto notare che il famoso reattore nucleare speciale che produce energia dalla spazzatura  ha calcato le scene di grossi film di HOLLYWOOD.

Il famoso reattore che usava  lo scienziato ne : " Il Ritorno al Futuro" era proprio un dispositivo che utilizzava spazzatura per creare energia, e altri hanno trovato lo stesso concgeno ( almeno esteticamente ) sulla pellicola del film Alien del 1978.

Non sarebbe la prima volta che i film vengono usati come primo "racconti di miti e futuro".

CIPRO DICE NO AI PRELIEVI FORZATI MENTRE LA SPAGNA CAMBIA LA COSTITUZIONE PER AVVIARLI

Dopo il voto negativo di Cipro sul "ricatto" europeo di coprire con 5 Miliardi i 10 del prestito prelevando i soldi direttamente dai cittadini Ciprioti, ( Nessun voto favorevole ) si parla di rischio contagio ?

Propaganda o rischio reale ? Come può una nazione che ha un PIL di 10 Miliardi Annui trascinare tutti a terra ? Sembra  il solito sottile ricatto psicologico.



Intanto Cipro potrebbe accettare gli aiuti finanziari Russi , ma nel frattempo pare che ci sia in corso una grossa fuga di capitali , sopratutto degli Oligarchi Russi, che in barba ai controlli, a bordo dei loro jet privati portano via il denaro ormai a rischio tassazzione forzata.

18.3.13

LE AZIENDE CHE RIFORNISCONO LE "BARE" ALLA FEMA AMERICANA

Da qualche anni , ormai, non è più un mistero che il Governo Americano tramite la Fema abbia acquistato milioni di "bare di plastica". Ufficialmente senza motivo.

Fra le varie teorie alcuni spiegano che non si tratta di vere bare ma di contenitori di bare. La gente si domanda quale sia la differenza, e la domanda resta la stessa per gli Americani:
Perchè fate questi rifornimenti ed avete aperti degli strani campi che alcuni hanno definito " campi di concentramento " ?



17.3.13

CIPRO: PRELIEVO FORZATO DAI CONTI CORRENTI - All' Ombra del Vaticano e dell' Ex Presidente

I ministri delle Finanze dell’Ue hanno trovato nella notte l’accordo per versare a Cipro e alle sue banche, (dove si pensa si nascondono molti soldi "neri" e  note per essere il rifugio del denaro sporco della mafia russa) 10 miliardi di euro. ( Cipro conta appena 1 milione di abitanti )

Ma ad un patto, ovviamente. L'immissione di una tassa straordinaria.
Un prelievo forzoso dai conti correnti! 
Il  6,75% per i conti correnti inferiori o fino a 100mila euro e del 9,9% per quelle superiori. Complessivamente raggiungerà i 5,8 miliardi di euro. La stima è stata fatta dal neo presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem.

Hai 5000 euro nel conto ? Saluta 375 euro circa
Hai 20000 euro ? Saluta 1.350 euro.
Hai 120.000 euro ? Saluta 8.100 euro.
Per cosa ? Per sanare il debito, è ovvio.  Ma di fatto ciò che succede è che per avere accreditato una valore "virtuale" ad una nazione , questa gira la patata bollente ad i  suoi cittadini prendendo in maniera coatta i loro risparmi e di fatto mettendo le mani nelle loro tasche!

REAZIONE SOCIALE  
La scorsa notte i Ciprioti sono venuti a conoscenza dell'accordo e sopratutto del patto che prevede il prelievo dei loro risparmi. I ciprioti si sono subito allarmati, sopratutto dopo  le infinite promesse dei mesi passati in cui si promise che i soldi dei cittadini non sarebbero stati toccati.

SCATTA LA CORSA AGLI SPORTELLI. Furiosi e  delusi cercano di salvare quello che possono, diminuendo il quantitativo di denaro presente in banca al fine di abbassare, seppur di poco, la tassazione coatta inaspettata.

Il blitz è stato però preparato in modo che lunedì ai Ciprioti non sarà possibile accedere ai conti corrente perché è un giorno di festività nazionale e il ministro delle Finanze, Michalis Sarris, ha garantito che il governo impedirà una corsa ai ritiri “elettronici”. Si fa sempre così.

Può un Paese di appena un milione di abitanti come Cipro ripagare un prestito della troika pari alla ricchezza prodotta in un anno? Dobbiamo pensare ad un'altro scopo ?


Il precedente Presidente della Repubblica di Cipro

Demetris Christofias (Dhikomo, 29 agosto 1946) è un politico cipriota, di orientamento comunista. Dal 2008 al 2013 è stato presidente della repubblica di Cipro.  Ha lasciato l'incarico il 28 Febbraio 2013 lasciando il posto a Nicos Anastasiades.Nicos Anastasiades accusa il suo predecessore di aver trovato uno sfacelo nelle finanze del paese. 
Demetris Christofias infatti nel 2012 aveva gia' chiesto un aiuto all'Europa, il quarto insieme ad altri paesi. La somma richiesta era irrisoria se confrontata con gli altri " bisogni", ma diventa enorme se si pensa che equivale al PIL del paese.
L'europa aveva i suoi dubbi, dato lo stato dei conti. Solo qualche giorno dopo,  alla vittoria di Nicos Anastasiades l'europa accetta di elargire il prestito. Ma a duro prezzo. 

CHI ERA DEMETRIS CHRISTOFIAS ?

Demetris Christofias, uomo vicino alla Santa Sede, nel 2010 diviene Cavaliere di Collare dell'Ordine Piano (il Primo Grado)(L'Ordine Piano (indicato anche con il nome di Ordine di Pio IX) è attualmente il primo Ordine cavalleresco regolarmente conferito della Santa Sede apostolica: segue per dignità gli ordini Supremo del Cristo e della Milizia Aurata che vengono considerati quiescenti dall'Annuario Pontificio.), godendo di numerose altre onoreficenze.
Faceva spesso visita in Vaticano e presso i Cavalieri di Malta.
 
 
(qui un'intervista sul sito ufficiale del Vaticano : http://www.vatican.va/news_services/or/or_quo/interviste/2009/072q03b1.html )

Onorificenze cipriote

Gran Maestro dell'Ordine di Makarios III - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Makarios III


Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Repubblica di Cipro - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito della Repubblica di Cipro


Onorificenze straniere

Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria)

— 2007
Medaglia di Puškin (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Puškin (Russia)

— 2007
Cavaliere di Collare dell'Ordine Piano (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Collare dell'Ordine Piano (Santa Sede)

— 2010
Cavaliere dell'Ordine dell'Amicizia (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Amicizia (Russia)

— 30 agosto 2010
Cavaliere di I Classe dell'Ordine di Jaroslav il Saggio (Ucraina) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine di Jaroslav il Saggio (Ucraina)

— 4 luglio 2011
Ordine di José Martí (Cuba) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di José Martí (Cuba)


  • Gran croce della Chiesa dell'apostolo Marco, 2009
     
  • Qui in un video nell'Ottobre del 2012 in visiuna delle visite a Papa Bendetto XVI ed ai  Cavalieri di Malta.
 

Qui la lista di tutti i Presidenti della Repubblica di Cipro. Fra cui l'Arcivescovo Makarios III della Chiesa Ortodossa di Cipro,  che fu il primo. Poi fu destituito da un colpo di stato. Riusci' a tornare in carica alcuni anni dopo  dove però trovò la morte, lasciando la poltrona durante la sua carica.

Ad ogni modo questa è la prima volta che vengono prelevati i soldi in maniera coatta dai conti correnti privati per via di un aiuto del Governo Europeo.
Si tratta di una nazione di appena 1 Milione di abitanti... esperimento ?

Dichiarazione del Presidente della Repubblica di Cipro
E’ ben noto che la profonda crisi economica e lo stato di emergenza in cui il paese si è trovato non risale all’ultima quindicina di giorni da quando abbiamo assunto l’incarico di governare il paese.
Lo stato di emergenza e la natura critica di questi tempi non mi consentono, come non permettono a nessuno, di indulgere in uno scambio di accuse.

Nella riunione straordinaria dell’Eurogruppo ci siamo trovati di fronte a delle decisioni che erano già state adottate ed erano chiaramente espresse come un fatto compiuto, per cui siamo stati posti davanti al seguente dilemma.

Martedì, 19 Marzo noi dovremmo scegliere: o lo scenario catastrofico di un fallimento disordinato o lo scenario di una gestione dolorosa ma controllata della crisi, che metterebbe definitivamente fine alle incertezze e rimetterebbe in moto la nostra economia.

AGGIORNAMENTO 20 MARZO 2013 . CIPRO VOTA PER IL NO! SPAGNA APRE ALLA POSSIBILITA' DEI PRELIEVI FORZOSI

15.3.13

PARADOSSALE: LA GERMANIA BLOCCA IL FISCAL COMPACT

Il paradossale NO alle disastrose politica di austerità dell’Unione Europea arriva da chi non te l’aspetti, cioè dalla Germania.

Il Bundesrat tedesco, la Camera dei Laender cioè, ha bloccato il Fiscal Compact, tramite il voto dell’opposizione rosso-verde, che detiene la maggioranza – dice Elio Lannutti, ex parlamentare –

13.3.13

SI CHIAMA "ENERGICA" - LA NUOVA MOTO ITALIANA 100% ELETTRICA (video)

Dopo il Progetto dell'Ingegnere Lorenzo Errico che propone una SuperCar ibrida ad ACQUA che promette 5000 km con 5 Litri , passiamo ad un progetto che ha preso piede anche a livello industriale: 
Il Progetto Energica, primo prototipo di moto elettrica made in Italy.


Un progetto altamente innovativo, una superbike sofisticata 100% elettrica dalla prestazioni davvero notevoli (può raggiungere i 220 km/h). Energica è firmata da CRP Technology, fiore all'occhiello dell'industria emiliana, una firma tra le più rappresentative del racing, all'avanguardia nel produrre in tempi record tecnologie per vetture da sogno. Energica è dotata di batterie ricaricabili in meno di 30 minuti all'80% in corrente continua.

8.3.13

Tecnologia Antica - DNA, SUONO e FREQUENZE - Cimatica: effetti e influenze delle frequenze

"Gli Antichi" sapevano molto più di quanto fosse riconosciuto a loro riguardo alla Vita, all'Universo, all'Astronomia, alla Matematica Avanzata, al Magnetismo, alla Guarigione, alle Forze Occulte, eccetera.

La conoscenza codificata è informazione che viene trasmessa in segni e simboli e possiamo trovare questa conoscenza in tutto il mondo. Tutti questi avvistamenti antichi e disegni geometrici (Geometria Sacra) simboleggiano forze occulte al lavoro.

I media ci hanno mentito. Gli archeologi moderni non sanno di cosa parlano.
"Gli Antichi" non erano stupidi o primitivi.
Abbiamo proprio fallito a decodificare questa conoscenza trasmessa in segni, in simboli ed in opere d'arte antiche. Questo tipo di informazione viene tenuta nascosta al pubblico.

5.3.13

PARROCO BRUCIA IMMAGINE DI BENEDETTO XVI Papa Emerito, DURANTE LA MESSA (video)

DON ANDREA SHOW: Legge il vangelo, fa l'omelia , si avvicina alle candele per le offerte e BRUCIA l'immagine di Benedetto XVI durante la funzione.

" Tutta questo è il PRELUDIO della perdizione che verrà, dall'eutanasia a ben altro"
"Il Buon Pastore cosa fa ? Fugge o affronta la morte? Schettino che ha fatto?"


Si chiama Don Andrea Maggi, 67 anni, da sei anni parroco di Castelvittorio, paese nell'alta Val Nervia, domenica mattina nella chiesa di san Michele, davanti ai fedeli, tra qui molti bambini ha dato il via al suo show privato di protesta. 

4.3.13

David Icke & Jordan Maxwell - CONVERSAZIONE SUL FUTURO (video ita)

L'intervista a cura del Project Avalon è stata un'ottima occasione per intavolare questa "formale" chiaccherata fra David Icke e Jordan Maxwell , dopo ben 15 anni.


Discutono gli sviluppi dell'agenda del sistema di controllo; si confrontano in merito al delicato tema del "risveglio"dell'umanità. Parlano di prospettive; di un futuro da creare al di là e ben oltre, le barriere percettive che per millenni hanno segnato drammaticamente la vita su questo pianeta.

2.3.13

ISLANDA: DOPO IL NO ALLE BANCHE, IL NO ALLA PORNOGRAFIA

L'Islanda sembra continuare la sua battaglia di " pulizia interna".
Ha fatto storia la scelta di mettere freno ai banchieri ed alle banche, invece di salvarli o di metterli al governo, nazionalizzando e incriminando i truffatori. Senza parlare poi del debito.

Adesso, dopo le banche, dice NO anche alla pornografia.
Il paese nordeuropeo guidato dalla premier Johanna Sigurdardottir, il più attivo su questo fronte, ha già bandito locali di stripteese, bloccato la vendita di giornali a contenuto erotico e disposto la chiusura di bar “a luci rosse”.

A questa lista di censure potrebbe aggiungersi anche il no alla pornografia online.
Se la proposta discussa in questi giorni dal Governo si traducesse in legge, l’Islanda diventerebbe il primo paese occidentale a vietare in toto i contenuti porno.

Bloccare i siti a contenuto pornografico o la rete in generale è invece più difficile di chiudere un paio di negozi.
L’idea è quella di attuare una sorta di boicottaggio del traffico internet diretto sui siti hard. Lo Stato, oltre a scoraggiare la navigazione, sta pensando di impedire l’uso di carte di credito dei suoi cittadini su piattaforme vietate ai minori.

La battaglia – hanno spiegato le autorità del Paese – non è contro il sesso, ma contro la violenza spesso contenuta nei video hard.
Nel mirino del Governo, infatti, la diffusione di contenuti “brutali” contro il sesso femminile, a rischio di emulazione. Almeno questa pare essere la motivazione "ufficiale". Si possono facilmente reperire i video del sesso con animali , o con giovanissime ragazze ect.

In effetti ne occorre una valida dato che le proteste non sono tardate ad arrivare. Ci sono molti amanti
del genere li' fuori , eh.

Un'altra spiegazione è stata:
“Non si tratta di censura, ma solo di una misura contro la violenza sui bambini”.
"Le statistiche indicano che in media un bambino vede pornografia su Internet a 11 anni di età e questo ci preoccupa, così come ci preoccupa la natura sempre più degradante e brutale di quello a cui sono esposti. 

Non stiamo parlando di censurare l’informazione, ma qualcosa dobbiamo fare”.
L'Islanda è una di quelle nazioni cresciute come simbolo della libertà sessuale, ma queste problematiche , all’apparenza superficiali, rischiano di avere conseguenze sia sul piano etico che morale.
L’interrogativo fondamentale da porsi è: chi ha il diritto di esprimersi su cosa è porno e cosa, invece non lo è?

Tali proposte, secondo gli oppositori, limiterebbero la libertà individuale dei cittadini perché misure del genere potrebbero, alla lunga, generare forme censura. Tra gli oppositori anche alcuni esperti psicologi e sociologi secondo i quali, la pornografia non sempre sarebbe dannosa. In uno studio condotto nel 2009 dall’università di Montreal, si evince che, in realtà, guardare porno non cambia la percezione che gli uomini hanno delle donne.

Ma c’è anche chi concorda con l’iniziativa islandese, come il professor Tim Jones della Worcester University, che ha osservato come i consumatori di pornografia tendano a ricreare le “fantasie estreme” dei film “hard” nella vita reale molte volte giungendo a conclusioni drammatiche.


Staremo a vedere.
Intanto si formano già in Islanda i primi gruppi di " EMERGENZA DOWNLOAD". Tutti in corsa per salvare i video in un hard disk. Sara' per questo che alcuni vorrebbero gli HD virtuali tipo Cloud per tutti ? Solo una domanda fuori tema..

Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.