28.11.12

Relazione tra Vegani e Tumori - Studio Scientifico

La pubblicazione che il movimento vegetariano e i suoi detrattori attendevano da decenni è finalmente arrivata: dati concreti, oggettivi e significativi sull'incidenza dei tumori tra i vegan.

L'articolo scientifico (qui la versione integrale) è stato curato da un team di ricercatori della Loma Linda University, e pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, rivista dell'American Association for Cancer Research, co-sponsorizzata dall'American Society of Preventive Oncology.

Tra i 69.120 Avventisti che vanno a comporre lo Adventist Health Study 2 (uno dei più grandi studi di popolazione di sempre), dopo aver distinto in onnivori, latto-ovo-vegetariani, "pesco-vegetariani", "semi-vegetariani" e vegan, questi ultimi sono risultati l'unico gruppo con una ridotta incidenza complessiva di tumori, indipendentemente dal genere sessuale, ma in particolare per i tumori femminili (ginecologici e della mammella), anche dopo la miriade di aggiustamenti statistici prodotti sui dati (etnia, storia familiare di tumori, livello educativo, abitudini di fumo, consumo di alcool, età al menarca, gravidanze, allattamento, uso di contracettivi orali, terapia ormonale sostitutiva e menopausa).

Questi risultati sono di enorme rilevanza per la salute pubblica internazionale se consideriamo che gli Avventisti sono già di per sè un gruppo sociale a basso rischio di tumori rispetto alla popolazione generale e che la pubblicazione arriva a solo 4 anni dall'inizio dello studio, quando per rilevare a fondo l'incidenza dei tumori sono spesso necessari anche decenni prima di avere campioni significativi.

La protezione per i tumori della dieta vegan va ad aggiungersi a quella per obesità, diabete mellito di tipo 2, iper-tensione, diverticolite e cataratta già emersa negli ultimi anni

 Manco a dirlo, come risulta da una ricerca su Google News, la vergognosa stampa italiana, ivi compresa quella della cosiddetta "divulgazione scientifica", non ha pubblicato una sola riga sulla questione, in modo da non rendere nemmeno necessaria la pronta smentita di Calabrese, Ghiselli e il sedicente Istituto Nazionale per la Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione, nella cui home-page campeggia attualmente un bello spot ai salumi italiani. Oggigiorno, a questa "civiltà" urbana e alla sua violenza fagocitatrice ci si può ancora ribellare avendo l'unica forza delle proprie scelte quotidiane: la scienza epidemiologica ci indica una possibile via.

Carlo Martini
www.comedonchisciotte.org 28.11.2012

Parole Sconcertanti da Mario Monti sull Futuro (a condizione) dell'Italia

La sostenibilita' del sistema pubblico della sanita' potrebbe non essere garantita. Il futuro dell'Italia "non é prescindibile da quello della comunità internazionale".
Alla faccia Nostra!
Sono quete sono state le parole del premier Mario Monti che fanno alzare gli occhi alla gente che vive la realta' di tutti i giorni.
Tutto questo quando il nostro premier in territorio italiano partecipa a gruppi sovra-nazionali durante il suo incarico.




"La sostenibilità futura del Servizio Sanitario Nazionale potrebbe "non essere garantita". Ad affermarlo è il presidente del Consiglio Mario Monti che oggi è intervenuto in videoconferenza in occasione della presentazione a Palermo del progetto del nuovo Centro per le biotecnologie e la ricerca biomedica della Fondazione Rimed.

 La crisi, ha sottolineato Monti, "ha colpito tutti ed il campo medico non è una eccezione".
 La sostenibilità futura dei sistemi sanitari nazionali, compreso il nostro di cui andiamo fieri - ha avvertito il premier - potrebbe non essere garantita se non si individueranno nuove modalità di finanziamento per servizi e prestazioni. 

La posta in palio - ha concluso Monti - è altissima".

Che tradotto significa che l'Italia non avra' futuro se non seguira' cio' che dice l'Europa, o sbaglio ?
Queste frasi le ha dette, collegato in videoconferenza, si è rivolto ai ricercatori del centro Rimed  a Palermo per la presentazione del progetto.

 POCHE OCCASIONI PER GUARDARE DOMANI CON SPERANZA 

"Non sono tante le occasioni per me e per i ministri per guardare l'oggi con conforto e il domani con grande speranza, anche per questo mi dispiace non essere stato lì con voi".

Ma come ? non eravamo fuori dal tunnel ?

27.11.12

Smartphone ? SpyPhone! Le App Invadenti

Sapevate che alcune applicazioni per smartphone ora possono usare il microfono telefonico per registrare le vostre conversazioni e la macchina fotografica integrata per scattare foto senza il vostro consenso?  Le nuove condizioni contrattuali da accettare per potere scaricare queste app richiedono il consenso dell'utente affinché il cellulare su cui sono installate diventi un dispositivo di monitoraggio legalmente autorizzato a registrare conversazioni e scattare foto a totale insaputa dello utente. 

Ormai è noto che le aziende produttrici di applicazioni ed i fornitori dei servizi utilizzino la tecnologia GPS per individuare la posizione degli utenti degli smartphone.

Tuttavia, dopo avere comprato uno smartphone Android di ultima generazione e avere scaricato un paio di app, una per il social networking ed un semplice calendario, sono rimasto scioccato dalla scoperta che gli utenti siano praticamente obbligati a rinunciare alla loro privacy per potere installare le applicazioni.
Come si vede dalla immagine qui sopra, le app ora reclamano il diritto di: - Registrazione audio: consente all'applicazione di registrare con il microfono.

Questa autorizzazione concede alla applicazione di registrare audio in qualsiasi momento senza bisogno di conferma dell'utente. - Scattare foto e girare video mediante la fotocamera. Questa autorizzazione concede alla applicazione di utilizzare la fotocamera integrata, in qualsiasi momento e senza bisogno di conferma dell'utente.
Le aziende produttrici di app richiedono anche il consenso di accedere alla posizione geografica, inviare messaggi sms a pagamento, leggere i contatti, leggere lo stato del telefono e la identità del possessore, ottenere un 'completo accesso alla rete' (in altre parole ascoltare le telefonate), modificare o cancellare il contenuto della memoria USB, e disabilitare il blocco schermo (il codice che protegge il telefono cellulare). 


Dato che la stragrande maggioranza degli utenti flagga la casella del consenso ai termini contrattuali senza leggerli, potenzialmente milioni di utenti di smartphone in tutto il mondo hanno prestato il loro consenso preventivo senza nemmeno saperlo - ad aziende e fornitori - affinché possano registrare le loro conversazioni e scattare foto della loro vita privata.

Questo stato di cose è passato praticamente inosservato. Né la cosiddetta 'stampa specializzata' né quella generalista si sono sognate di aprire un dibattito circa una simile minaccia per la privacy. Dal momento che gli smartphone si giustificano per via della possibilità di personalizzarli mediante le applicazioni, gli utenti si trovano costretti a scegliere se usare un gadget da 500 euro come un vecchio telefonino GSM, oppure lasciare che la loro vita privata sia completamente monitorabile, come all'interno di un Truman Show. 


Articolo originale by Infowars 
Link diretto: http://www.infowars.com/smartphone-apps-now-use-microphone-to-record-your-conversations/ 
Traduzione di Anticorpi.info

22.11.12

Nigel Farage E A.Jones sull' Italia e M.Monti Sub ITA

Alex Jones Show. Puntata del 16 Febbraio2012. Nigel Farage ed Alex Jones nel corso dell'intnervista radiofonica chiaccherano sulle recenti azioni "golpiste" verificatesi in Europa e nel mondo, e dell'arroganza e la sfacciataggine con cui impongono il loro sistema alle nazioni. In questo stralcio parlano dell'Italia e di Monti.




  Lettera aperta a Monti del professore F.A. 
http://www.nocensura.com/2012/02/lettera-aperta-monti-di-un-suo-collega.html


 

21.11.12

Trusted Computing - La Fiducia in un Chip

il Trusted Computing è una tecnologia studiata per levare il controllo all’utente su quello che ha comprato e consegnarlo in mano a multinazionali del software o major della musica o dei film. Se pensate di non essere interessati perché non siete informatici vi sbagliate! Quando andate a comprare un televisore, un decoder, un lettore dvd, un mp3, un computer, un cellulare o qualunque altro oggetto che possa gestire dei flussi multimediali state acquistando qualcosa che un giorno può ritorcervi contro di voi! Solo un breve famoso video dalla rete.. il resto scavatelo voi. Un suggerimento: qualcosa del genere è gia' installata nei So windows. Qualcosa chiamato "Defender".. t

Chaos Communication Congress - Chip Ovunque - Usi e Abusi

Video Conferenza. Communication Congress - Chip Ovunque - Usi e Abusi. Cory Doctorow in un intervento durante il Chaos Communication Congress sull'imminente problema dell'espansione massiva dei chip in qualsiasi oggetto. Eventuali usi e Abusi. A seguire un breve video che spiega le basi del "Trusted Computing". youtube.com/lagrandeopera Link Video Parte1: http://www.youtube.com/watch?v=1sJAH-sQQMo&feature=channel&list=UL Parte2: 
Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.