9.3.09

Terzo Occhio e Pineale, fra Misticismo e ricerche militari


Mi ritrovo a scrivere sulla ghiandola pineale e sulle sostanze,parecchio interessanti, che essa produce, un po' sotto provocazione da parte di un lettore, un po' per continuare un discorso aperto QUI (Il terzo occhio e la ghiandola pineale) qualche settimana fà. Mi riferisco oggi alla Pinealina,al background sociale e mistico.
il cervello è un pc,come tale funziona con degli input,il mistico sa'usare gli input.

Se fosse possibile trovarlo in commercio al pari della melatonina, il sogno lucido sarebbe potenzialmente un'esperienza che tutti noi potremmo fare senza intraprendere anni di faticoso addestramento alle nostri reti neurali o per quei talenti innati che sanno "usare" la propria mente potranno forse cavalcare maggiormente questa facolta'.(:p)

Se si cercano le informazioni interessanti,si scopre un argomento evasivo.
Le relative documentazioni scientifiche non lasciano letteralmente tracce nella rete o nei libri di medicina.
Quando cominciamo a parlare della pinealina a qualche medico-psichiatra, i suoi occhi inevitabilmente si dilatano in grossi punti interrogativi,o blatera sulle solite cose. Perché?
Ma più importante del perché,per quale motivo nei più recenti testi di neuroscienze, non viene nemmeno nominato questo misterioso ormone?
E' davvero così insignificante o dietro ad esso si può nascondere il vaso di Pandora?

Di norma ,so che nelle universita' si sta ben attenti a non dire le cose veramente per quelle che sono, e si tende a formare Automi a stampino che continuano cosi,più o meno consapevolmente,la lobotomia ignorante della societa'.
Si vede questo in tutti i campi sopratutto nella Fisica moderna, nucleare (dove non si parla di Fusione fredda)o in psicologia (dove ancora multitudini di ragazze studiano la gestalt o freud, senza nemmeno avere le armi per osservare loro stesse,immagina avere empatia verso qualcuno senza il filtro della propria mente).

Per farci un idea facciamo una breve panoramica nell'ombroso dietro le quinte,in cui si sono sviluppate le neuroscienze negli ultimi 70 anni.

Fin dalla fine degli anni '40, molti dei gioielli (ormoni e neurotrasmettitori)del misterioso scrigno chiamato cervello, furono scoperti da neuroscienziati impegnati in ricerche private in ambito militare.
E' risaputo che gli stipendi più sostanziosi e le attrezzature più innovative, possono essere finanziate solo attraverso l'uso di ingenti fondi neri, a cui possano attingere solo le agenzie d'Intelligence o privati facoltosi (che guarda caso sono sempre collegati alle società che prendono l'appalto alle ricerche top secret su commissione militare).

Grazie ad una compartimentalizzata rete sotterranea di ricerca,le scoperte scientifiche non riescono mai a fuoriuscire nella loro interezza all'esterno.
Per questo non trovate ancora molte informazioni su certe proprietà “metafisiche” dell'epofisi (ghiandola pineale)e su alcuni ormoni/neurotrasmettitori nei testi della medicina ortodossa/univeriaria.

Fino agli anni '60 i grossi finanziamenti alla “ricerca pubblica”, in merito a questa ghiandola, vennero sempre ostracizzati, con la scusa di ritenerla scarsamente importante; ma l'epofisi fu ampiamente studiata in ambito militare, soprattutto dalle varie fondazioni scientifiche ed università americane finanziate celatamente dalla CIA e dalle famiglie che ne dettano la politica.
Già in epoca precedente a Cartesio,la pineale era considerata come la sede dell' anima e del pensiero.
Su New Scintist del 15 Dicembre 2007 si scrive un articolo con titolo: " Cos'è l'Anima, se non una umile ghiandola pineale? VEDI ARTICOLO PRECEDENTE "IL TERZO OCCHIO E LA GHIANDOLA PINEALE"

La CIA desiderava creare il psi-corps: individui addestrati con sviluppate facoltà paranormali già latenti in loro che si prestano alle deviate manipolazioni dei servizi segreti, che ne potenziano le doti psichiche, per fini politico-militari.

Dalla fine degli anni '50, grazie allo studio sullo sciamanismo ed alle sostanze psicotrope usate dagli sciamani si intuirono alcuni segreti dei poteri della mente.
I ricercatori scoprirono che attraverso le proprietà chimiche di queste piante, il cervello era in grado di modificare non solo la propria percezione interiore soggettiva, ma perfino l'ambiente fisico!
Questo voleva suggerire che l'allucinazione ed il “sogno” dello sciamano sotto l'influsso delle piante, fosse reale quanto la realtà?

Scoprirono che l'uso di certe sostanze psicoattive, permetteva la visione a distanza, la diagnosi e cura delle malattie ed altri fenomeni ritenuti miracolosi.

Ora potremo chiederci: dietro tutto ciò c'e forse la possibilità che le menti si influenzano reciprocamente ad ogni distanza?
E' forse l'estensione macroscopica di quello che succede nel microscopico; come la sconcertante scoperta secondo cui due fotoni riescono a “comunicare” fra di loro a qualsiasi distanza?

La quantistica in questo senso la osservo come lo strumento per la comprensione della massa dei fenomeni finora classificati dagl indottrinati come "paranormale", spiegati attraverso un linguaggio scientifico che ne accerta' la "realtà".

Naturalmente ci doveva essere sempre un ben determinato grado di consapevolezza ed esperienza con cui operare nello stato alterato causato dalle sostanze psicoattive.

Venne scoperto che il cervello biosintetizzava questi ormoni/neurotrasmettori psicotropi in grado di amplificare le cosiddette facoltà paranormali.
Vennero inoltre mappate le aree cerebrali in cui tutto questo sembrava aver luogo.
Si riuscirono a sintetizzare sostanze in grado di espandere questi poteri insiti nell'uomo.

Non mi voglio dilungare sulle ricerche fatte dai governi occulti sulle sostanze psicotrope; non menzionare le storie che san tutti sull'LSD che ancora si bevono la versione della scoperta casuale..(ahaha)...
..ma voglio dire due cose sul Fluoro (su cui ci si specula parecchio).

Il fluoro, residuo dell'alluminio, è stato spacciato per una sostanza che protegge i nostri denti, e con questa scusa messo nelle nostre acque potabili, nei dentifrici e nei tranquillanti!
Sì avete capito bene nei nostri tranquillanti!
Di questi ce ne sono 27, e sette di essi sono composti di fluoro.

Questo significa che il 25% dei principali tranquillanti è connesso con il fluoro.
Il fluoro è un potente narcotico anche in quantità infinitesimali.

L'idea di metterlo nelle acque potabili risale alla geniale idea di una combriccola di scienziati nazisti seguiti a ruota da quelli americani ed inglesi. Essi la usarono per tenere calmi e sotto controllo inizialmente i prigionieri e poi le loro stesse popolazioni.


Da queste ricerche si ebbe poi il BOOM dello psico farmaco, spacciato sotto slogan come semplice aiuto, è in realta' peggio di qualsiasi droga naturale.
Medici indottrinati a prescrivere Xanax se qualcuno va' dal dottore con un mal ginocchio o una banale ansia.. ect.

mente,multidimensione e campo quantico

La ghiandola pineale è a capo della produzione di molti neurotrasmettitori, tra cui la serotonina e la melatonina.

La luce proveniente dall'esterno stimola l'attivazione dell'epifisi (pineale), partendo dalla metabolizzazione del triptofano (aminoacido aromatico essenziale, quindi non sintetizzabile dall'uomo ma da immettere dall'esterno per mezzo del cibo) aumenta la presenza di serotonina.
La serotonina successivamente viene trasformata in N-acetilserotonina dall'enzima n-acetiltransferasi e quindi trasformata in melatonina dall'enzima idrossi-o-metiltransferasi nelle ore notturne.

La melatonina è stata riconosciuta come il più potente antiossidante naturale, ovvero in grado di ostacolare i radicali liberi e rallentare la nostra vecchiaia. E' un ottimo sonnifero e calmante. Un amica per le nostre difese immunitarie e per il nostro umore (alla faccia delle psico-droge passate dallo stato)

Alcuni ricercatori valutandone le proprietà ipnotiche e la sua struttura molecolare (simile alle sostanze psicotrope) hanno suggerito la sua implicazione nei processi mentali che chiamiamo estasi mistica.
Ma ci sono sospetti che non sia la melatonina in sé a permettere gli stati alterati ma la sua biosintesi in un'altra ben più caratteristica struttura molecolare chiamata pinealina.

Sulla ghiandola pineale, e i suoi ormoni si è scritto ,di certo ermeticamente, su tutti i testi mistici, filosofici,religiosi magici ect,da Ramtha a Crowley,agli yogi tibetani.

Vi posto qualche riga dell'insegnamento di RAMTHA sulla biosintesi della pinealina.
<<>>

Capite il perché di tutto questo interesse per gli ormoni pineali?
non certo interesse della massa, no a noi ci vorrebbero tenere nella bolla delle scoperte e delle informazioni OBSOLETE.

Ramtha è stato molto chiaro in merito, affermando che è proprio grazie alla pinealina che i nostri acquosi neuroni si dispiegano nel campo quantico dinamico permettendoci di spostarci nelle vite parallele. Inoltre l' energia bosonica della Kundalini (attivata con la C&E, una tecnica usata nella RSE) fortifica le sinapsi generate dalla pinealina (che funge da messaggero multidimensionale del campo quantico) durante i nostri inconsapevoli “viaggi notturni”!

E' di notevole interesse e provoca stupore in alcuni ambienti, il fatto che nell'esoterismo si narra come la pineale inizialmente fosse il Terzo Occhio aperto (6° chakra) che aveva accesso al mondo sottile, ma poi gli eventi la fecero rattrappire fino a diventare una ghiandola endocrina.
In fondo come scrivo nell'articolo precedente QUI , sembra proprio che la societa' ci imponga lo stile di vita prprio nemico per la ghiandola pineanale che tende cosi' a calcificarsi. Oh che caso! Se ci aggiungiamo che la pineale è sensibile ai campi magnetici , e conoscendo gli intenti di chi sta "sopra di noi" , mi viene di fare 1+1 = 2 :-(

Ad esempio,invece, nei cervelli di coloro che mi piace chiamare mistici, proprio per via delle pratiche, degli studi, come la moderna psicologia dovrebbe insegnare, la struttura neuronale mobile cambia il suo disegno , e i suoi ricettori sono costantemente inseriti la melatonina, le endorfine, la pinealina ed altri ormoni/neurotrasmettitori oppiacei prodotti dal corpo stesso.

Le donne in questo senso sono ..come saggezza popolare sa', molto predisposte perchè per natura e per vari motivi sono abituate a secernere più analgesici e ormoni "mistici".

Per questioni di riservatezza mistica (:)) non posto le pratiche da associare all'evoluzione della propria ghiandola,ma ricordate dei trucchi semplici come:
l'attivita' fisica che innalza del 200% la melatonina ( molti maestri del teatro lavoravano sulla psiche dei personaggi solo dopo ore di Training Fisico )
tanti bei carboidrati la sera
inibite i i cortecosteroidi e le catecolamine ( ormoni dello stress)
usate saggiamente la frequenza dei colori ( non sottovalutatela )

( il cervello è un pc e come tale funziona con degli input, il mago sa' usare questi input).
Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.